“zona di conforto”

Nella vita per centrare determinati obiettivi occorre sovente uscire da quella “zona di conforto” che, tutti noi, cerchiamo di costruirci, giorno dopo giorno.. Rimanere però in una sorta di bolla, spesso produce l’effetto opposto di quello che noi auspichiamo. Per crescere, sotto svariati punti di vista, bisogna, quindi, avere il coraggio e la determinazione di metterci in gioco. Tutto ciò, a mio avviso, si può fare, se abbiamo la forza di abbandonare un’area vitale, molto, forse anche troppo, circoscritta.