TOSCANA: Un sì tiepido alla riforma che conferma le difficoltà del PD

Grande è la soddisfazione-afferma Manuel Vescovi, in qualità di Segretario toscano della Lega Nord e Capogruppo in Consiglio Regionale-per la netta, complessiva, affermazione del NO che significa automaticamente il ritorno a casa di Renzi.” “Chiaro-prosegue l’esponente leghista-che gli italiani e tanti toscani abbiano voluto bocciare una Riforma pasticciata ed alquanto deludente, ma anche dare un palese segnale d’insofferenza nei confronti del Governo a guida Pd. ” Ora, come più volte ribadito pure dal nostro Segretario Federale Matteo Salvini-precisa Vescovi-è giunto finalmente il momento che si torni rapidamente alle urne, poiché, sono certo, anche i cittadini toscani vorranno dire la loro su chi debba guidare il nostro Paese.” “Di una cosa, intanto, sono particolarmente felice-conclude Manuel Vescovi- e cioè che mia figlia, fortunatamente, non si ritroverà a studiare sui libri di scuola una Riforma, scritta da personaggi come la Boschi, Verdini ed Alfano; insomma, scampato pericolo!