QUARRATA: ultraottantenne in gravi condizioni non trova posto al San Jacopo e viene trasferito a Pontremoli

Ormai è un tragico stillicidio quotidiano-afferma Manuel Vescovi, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega Nord e membro della Commissione Sanità-nell’apprendere dell’assurda odissea di un’anziana di Quarrata che, necessitando di un posto in terapia intensiva, è stata addirittura trasportata a Pontremoli, con un viaggio di circa centocinquanta chilometri. ” “Uno dei tanti episodi che lasciano sconcertati-prosegue il Consigliere-poichè, ragionevolmente, pur se solitamente il reparto in questione non ospita molti posti letto, rimane il fatto che, da Pistoia, sia andando verso il nord della regione, ma pure spostandoci verso Firenze, vi sono diverse strutture sanitarie che avrebbero dovuto poter ricevere un paziente in condizioni presumibilmente assai critiche.” “L’Asl-precisa Vescovi-pare aver subito risposto di aver seguito le procedure del caso, ma per fare piena e tempestiva chiarezza sull’amara vicenda, presenteremo un’interrogazione all’Assessore Saccardi che, in queste ore, nei pressi del capoluogo regionale, sta magnificando, per l’ennesima volta, la sanità toscana con tanto di slides di renziana memoria.” “Senza dimenticare-conclude Manuel Vescovi-che mentre continuano tristemente a verificarsi casi di possibile malasanità, per un dirigente condannato per abuso d’ufficio(Morello ndr.) si mette in atto una bella sceneggiata, da una parte sospendendolo e dall’altra omaggiandolo di un nuovo prestigioso incarico a Pisa…