PISTOIA: Un bus chiamato……Desiderio. Gli utenti e i lavoratori del settore meritano rispetto

Viaggiare in autobus a Pistoia e provincia-afferma Manuel Vescovi, Capogruppo in consiglio regionale della Lega Nord-è diventato sempre più un terno al lotto, considerando i tanti e ripetuti disservizi che stanno interessando l’azienda locale.” “Ora-prosegue il Consigliere-si prospetta pure uno sciopero ed altre forme accessorie di protesta da parte dei dipendenti che, assieme agli utenti, sono le principali vittime di questo stato di cose. “ Le Istituzioni competenti(Comune e Provincia)-precisa l’esponente leghista-devono farsi carico interamente e rapidamente delle proprie responsabilità e se i fondi ci sono, come pare, è giusto che vengano impiegati in modo tale da eliminare le palesi criticità che durano da troppo tempo.” “I cittadini-rileva Vescovi-sono, infatti, stufi di dover viaggiare su mezzi antiquati, stipati come sardine, arrivando tardi al lavoro o a scuola.” “Insomma-conclude Manuel Vescovi-sarebbe ora che la Capitale della Cultura si doti di un trasporto pubblico decente che soddisfi le normali esigenze di utenti sempre più giustamente indignati.