PISTOIA: A Pistoia cresce la criminalità

Il clamoroso passo all’indietro di Pistoia, dal punto di vista della sicurezza in città-afferma Manuel Vescovi, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega Nord-è un segnale preoccupante che non deve essere minimamente sottovalutato dalle Istituzioni.” “Già prima-prosegue il Consigliere-il piazzamento non era particolarmente lusinghiero, ma ora quell’ottantesimo posto significa che, complessivamente, il capoluogo pistoiese, è terra fertile per la criminalità in genere.” “Dati che devono far immediatamente riflettere-precisa l’esponente leghista-ed analizzati in tutta la loro gravità, senza allarmare i cittadini, ma nemmeno tergiversando su una criticità che, purtroppo, si manifesta quotidianamente. ” Auguriamoci-conclude Manuel Vescovi-che col passare del tempo, oltre che Capitale della Cultura, Pistoia non diventi, dunque, pure un preciso punto di riferimento per la delinquenza nazionale…