NOTTOLA: Penuria di medici all’Ospedale di Nottola, sono gli esiti di questa riorganizzazione disorganizzata….?

L’allarme lanciato dai Sindacati che evidenziano palese carenza di personale medico a Nottola-afferma Manuel Vescovi, candidato al Senato per la Lega, nonché membro della Commissione Sanità a livello regionale-non è assolutamente da minimizzare.” “La riorganizzazione sanitaria-prosegue l’esponente leghista-sta, infatti, comportando gravi problematiche un po’ dovunque ed anche l’ospedale di Montepulciano non fa, purtroppo, eccezione.” “Alcuni reparti-sottolinea Vescovi-hanno da qualche tempo problemi non indifferenti; ci riferiamo, principalmente, a quelli di Ortopedia, Cardiologia e Chirurgia, ma nel complesso, pare che i medici in uscita nei prossimi mesi, ben difficilmente verranno rimpiazzati.” “Pertanto-insiste il rappresentante del Carroccio-siccome gli utenti di Nottola sono praticamente raddoppiati, ecco che la criticità in oggetto è destinata ad ampliarsi ulteriormente.” “Chi ci va di mezzo-interviene Marco Casucci, Consigliere regionale della Lega-sono, ovviamente, i cittadini che vedranno ulteriormente differite alcune prestazioni ambulatoriali, con l’inevitabile allungamento delle già chilometriche liste d’attesa.” “Insomma-conclude amaramente Manuel Vescovi-se questi sono gli esiti della citata riorganizzazione, per i toscani bisognosi di cure, si profilano tempi davvero tormentati.