MONTECATINI TERME: Per rilanciare Montecatini il web può essere utile, ma dobbiamo saperlo utilizzare

In questi giorni sulle pagine dei giornali e tramite varie riunioni-affermano Manuel Vescovi e Luciana Bartolini, rispettivamente Capogruppo in Consiglio regionale della Lega Nord e Segretaria comunale-si dibatte su come si possa rilanciare l’immagine di Montecatini da parte, ad esempio, degli albergatori.” “Ebbene-sottolineano gli esponenti leghisti-riteniamo positivo che quantomeno ci si ponga il problema e che ci si ingegni per trovare una soluzione che va tempestivamente reperita per non far affondare la città.” “Vogliamo-precisano Vescovi e Bartolini-accentrare la nostra attenzione sul supporto che il web potrebbe dare per rilanciare la località termale; è indubbio che, anche nel nostro Paese, sia in costante aumento il numero di coloro che navigano frequentemente in internet, bypassando le agenzie di viaggio per cercare hotel o pacchetti vacanze.” “Detto ciò-rilevano i rappresentanti del Carroccio-è altresì chiaro che nell’infinità di dati potenzialmente forniti dalla Rete, occorra presentarsi al pubblico in modo adeguato con siti accattivanti, ricchi d’informazioni, ma al contempo non eccessivamente complessi e principalmente proposti non solo in italiano, ma anche almeno in lingua inglese.” “Bisogna-concludono Manuel Vescovi e Luciana Bartolini-avere delle visioni più ampie e puntare sul web può essere sicuramente d’aiuto per chi ha strutture ricettive; è importante, però, che vi sia una giusta preparazione a livello di marketing, poiché Montecatini Terme ha bisogno di una classica boccata d’ossigeno per non sparire del tutto dal radar del turismo.