MONTECATINI TERME: Per le Terme, dopo la prossima uscita di comune e regione, l’importante sara’ non passare dalla padella alla brace…

Il previsto sganciamento del Comune e della Regione dalle Terme di Montecatini-affermano Manuel Vescovi e Luciana Bartolini, rispettivamente Capogruppo in Consiglio regionale e Segretaria comunale della Lega Nord-considerate le condizioni alquanto critiche del settore, derivanti da una gestione poco illuminata, potrebbe non essere così allarmante.” “Ovvio, però-proseguono Vescovi e Bartolini- se i due Enti se ne lavano le mani, allora occorrerà sperare che qualche serio imprenditore si faccia concretamente vanti per far sì che la città pistoiese possa effettivamente rilanciarsi una volta per tutte.” “Negli ultimi giorni-precisano gli esponenti leghisti-come spesso accade in queste situazioni d’indeterminatezza, pare si siano fatti avanti alcuni possibili investitori, anche se, per quel che ne sappiamo, al momento siamo solo nell’infinito campo delle ipotesi.” “Molto importante-sottolineano i rappresentanti del Carroccio-saranno, poi, le tempistiche, considerando lo stato d’attuale sofferenza del termalismo a Montecatini.” “insomma-concludono Manuel Vescovi e Luciana Bartolini-“non ci strappiamo i capelli” per la fuoriuscita di Comune e Regione, però, ci auguriamo di cuore di non passare dalla padella alla brace….