MARLIANA: Stop all’arrivo di nuovi immigrati

Anche la Toscana, come d’altronde gran parte d’Italia-afferma Manuel Vescovi, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega Nord-è al limite del collasso per quel che riguarda l’accoglienza degli immigrati.” “Questa problematica-sottolinea l’esponente leghista-si ripercuote maggiormente in piccoli centri come Marliana, dove sono già presenti una ventina di “ospiti”; siccome l’invasione sembra non avere fine, ecco che i Prefetti s’ingegnano a smistare queste persone anche in località dove l’arrivo d’immigrati potrebbe creare non pochi problemi alla cittadinanza.” “La forte e condivisibile presa di posizione del Sindaco di Marliana-precisa l’esponente leghista-dovrebbe essere imitata da altri Primi cittadini della nostra regione che, viceversa, paiono eccessivamente accondiscendenti nei confronti di chi, magari improvvisamente, dirotta persone sconosciute in paesi di ridotte dimensioni.” “Il campanello d’allarme a Marliana-ricorda il rappresentante del Carroccio-era già scattato nei mesi scorsi, quando si era ventilata la deleteria ipotesi che prevedeva l’arrivo di una quarantina d’immigrati; già allora-segnala il Consigliere-eravamo intervenuti seccamente, opponendoci a questa malaugurata decisione.” “Ora-conclude Manuel Vescovi-monitoreremo attentamente l’evolversi della situazione marlianese, pronti a supportare ogni iniziativa, tesa ad impedire l’arrivo di nuovi immigrati sul predetto territorio.