ISOLA D’ELBA: Inaccettabili le carenze in sanità, risolvere una situazione precaria che si trascina da tempo

Non è la prima volta e temo che non sarà l’ultima-afferma Manuel Vescovi, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega Nord e membro della Commissione Sanità-che ci occupiamo delle criticità, in termini di assistenza sanitaria nell’isola d’Elba.” “Le notizie che ci giungono-prosegue il Consigliere-non sono per nulla soddisfacenti e parlano di tagli in vari settori, con palesi carenze per quanto riguarda il Pronto Soccorso.” “ Tra l’altro-precisa l’esponente leghista-è appena partita la stagione estiva e quindi, fortunatamente, la splendida località elbana sarà presa d’assalto da molti turisti che, al pari dei residenti, dovranno essere assistiti in caso di necessità.” “Parrebbe, poi-rileva Vescovi-che vi sia palese penuria di personale medico in diverse specializzazioni e ciò non fa che accrescere le giuste preoccupazioni fra la popolazione.” “Insomma-conclude Manuel Vescovi-se le cose stanno effettivamente così e non abbiamo sentore che sia il contrario, allora occorre che chi di dovere si attivi immediatamente per evitare che, all’Elba, dal punto di vista sanitario, vi sia un trattamento non consono alle reali necessità delle persone; con la salute non si scherza!