ISOLA D’ELBA: Errato depotenziare i servizi sanitari

L’Elba è un’isola meravigliosa-afferma Manuel Vescovi, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega Nord e membro della Commissione Sanità-ma gli elbani, almeno per quello che riguarda il settore della sanità, sembrano essere abbandonati a loro stessi.” “Il diritto alla salute è sacrosanto-prosegue il Consigliere-e quindi è doveroso che il supporto assistenziale sia il più possibile uniforme nelle varie aree della Toscana. ” “E’ innegabile, invece-precisa l’esponente leghista-che per quanto riguarda l’Elba ci sia una strisciante quanto deleteria volontà di ridurre ancor di più i servizi legati alla salute dei cittadini che, molte volte, con evidenti oneri economici e di tempo, sono costretti, dunque, a recarsi sulla terraferma per determinati esami.” “Tutto ciò è inaccettabile-conclude Manuel Vescovi-ed è necessario che la prossima imminente riunione a livello istituzionale, affronti tale delicata questione con la massima attenzione, puntando a fatti concreti e non a fumose promesse.