CASCINA: Caso La Tinaia, nostro atto in regione per chiedere un potenziamento del ruolo dei Sindaci sul tema accoglienza

Pochi giorni fa-rileva Manuel Vescovi, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega Nord-la Commissione Parlamentare d’inchiesta sul sistema d’accoglienza degli immigrati, ha svolto un sopralluogo presso l’immobile conosciuto come “La Tinaia” ubicato nel Comune di Cascina.” “Ebbene-precisa il Consigliere-al Sindaco Susanna Ceccardi, è stato, viceversa, impedito l’accesso, cosa che noi riteniamo assolutamente censurabile.” “Prendendo spunto proprio da questo fatto-sottolinea l’esponente leghista-abbiamo deciso, come Gruppo Consiliare, di predisporre un apposito atto in cui chiediamo alla Giunta regionale di attivarsi nei confronti del Governo centrale per promuovere un sostanziale potenziamento del ruolo dei Sindaci, non solamente relativo all’individuazione delle aree da destinare all’accoglienza, ma anche come effettivi controllori delle attività che vengono poste in essere all’interno di questi centri, da parte dei soggetti gestori a cui le Prefetture affidano i servizi.” “Inoltre-conclude Manuel Vescovi-è necessario, nonché utile, a nostro avviso, in sintonia col Sindaco di Cascina e l’organo prefettizio, organizzare presso la stessa Tinaia, un accurato sopralluogo da effettuarsi, in tempi ragionevoli, con i membri della specifica Commissione consiliare.